News 

TGH

Nell'affollato settore degli affitti brevi, H2O vuole ritagliarsi una fetta di mercato nelle case vacanze di lusso destinate ad una tipologia di clienti più esigente.

La partenza è Roma, la meta italiana più ricercata dagli stranieri.

Ieri, la prima riunione, per presentare il progetto e analizzare i vantaggi per i proprietari e per gli agenti, è avvenuta al Tecnopolo Tiburtino con il Consaimm.

L'iniziativa è sicuramente interessante, gli investimenti sono importanti e da analisi di mercato il settore è nuovo e lascia margini di operatività per gli agenti immobiliari che vanno sempre di più verso un lavoro professionalmente più impegnativo ma che apre grandi prospettive .

Il progetto The Grand House vuole "Cogliere il trend del sicuro aumento di arrivi internazionali in Italia previsti nei prossimi anni e approfittare della scarsa disponibilità di letti di gamma top, proponendo una formula innovativa rivolta a questo specifico segmento di mercato. Gli alberghi del futuro saranno sempre più le case di lusso degli italiani. Il modello dei serviced apartments si sta oramai sviluppando in tutto il mondo." Ci ha detto Francesco Cuppone, il responSabile del progetto The Grand House. "La collaborazione con gli agenti immobiliari", ha continuato" è fondamentale per noi. Sono gli agenti che ci segnalano gli appartamenti conoscendo meglio di chiunque altro il mercato immobiliare di Roma. Noi di The Grand House abbiamo infatti studiato un innovativo sistema di compenso per i nostri segnalatori che è legato alla redditività di ogni singolo appartamento."

In pratica, per noi agenti, si aprono nuove possibilità di guadagno non legate essenzialmente all' intermediato del singolo appartamento, ma a quanto l'appartamento riesce ad incassare nell'arco del tempo perpetuando tale guadagno per tutto il periodo di disponibilità dell'alloggio.

Related posts

Leave a Comment